CBD – Tutto quello che devi sapere

Nell’insieme delle persone che vaporizzano materiali secchi o concentrati abbiamo due grandi categorie. Chi vaporizza gli estratti del THC (cioè chi è interessato solo al principio attivo) e chi vaporizza il CBD.

THC CBD

In questo articolo capiremo la differenza tra i due e i benefici del CBD.

Cos’è il CBD?

Il CBD è un composto, al contrario del più conosciuto THC, che non ha proprietà psicoattive. Aiuta a chi vaporizza a rilassarsi, e sebbene agisca sul corpo, non ha gli stessi potenti effetti mentali di altre sostanze illegali.

THC CBD

 

Il CBD oltre ad essere noto per i suoi benefici medici ha le seguenti proprietà:

  • Antiossidante
  • Antinfiammatorio
  • Ansiolitico
  • Antidepressivo
  • Anti-tumorale
  • Analgesico
  • Anti-psicotici

Come funziona?

THC CBD

Il CBD agisce sui recettori del corpo per produrre un effetto terapeutico. Può anche aiutare a rilassare il dolore lavorando sui recettori del corpo, attraverso la stimolazione dei recettori dell’adenosina gestisce lo stress e gli stati d’animo, lavorando sui recettori della serotonina del corpo.

Il CBD ha un valore terapeutico medico per numerose condizioni tra cui:

  • Diabete
  • Cancro
  • Dipendenza da nicotina
  • Disturbi motori
  • Morbo di Parkinson
  • Dolore neuropatico e cronico
  • Osteoporosi
  • Epilessia
  • Ansia
  • Disturbi psicotici e schizofrenia

Differenze tra CBD e THC

Sono numerose le differenze tra THC e CBD e, sebbene la maggior parte dei ceppi abbia livelli elevati di THC, ce ne sono meno che hanno un alto contenuto di CBD.

THC CBD

Ecco alcune delle differenze che ci sono tra i due composti:

La differenza più importante è che il THC ha un effetto psicoattivo, rendendolo ottimo per l’uso ricreativo, l’altro invece non ha tale effetto ed è quindi il migliore per scopi medicinali. In alcuni casi può anche essere usato per trattare i bambini.

Ansia – Il THC la maggior parte delle volte può trasmettere ansia, l’altro è noto proprio per il suo favorire il rilassamento e ridurre l’ansia.

Antipsicotico – Il THC può a volte produrre un effetto psicotico, mentre il CBD ha proprietà antipsicotiche che possono renderlo un trattamento adatto per la schizofrenia.

Sonno – Chi utilizza il THC in genere è assonnato, mentre il CBD promuove la veglia, quindi è una scelta sbagliata per coloro che hanno bisogno di aiuto per dormire.

Legalità – Molti paesi hanno ancora leggi che vietano l’uso del THC ricreativo, tuttavia il CBD ha uno status misto. In alcune forme e in alcuni luoghi è considerato legale e autorizzato per l’uso nei bambini.